lunedì 29 aprile 2013

DIY: COME FARE GLI ORECCHINI "SICILIANI" NEL MOOD DI DOLCE&GABBANA


DOLCE&GABBANA

L'arte di arrangiarsi. La moda per me è anche questo: vedere sfilate che ti fulminano e cercare di ricrearne il mood con i tuoi mezzi. Ecco perché oggi mi sono cimentata in un DIY (do it yourself ovvero fai da te). Ho preso colla, rafia, un carretto siciliano e ho fatto degli orecchini in pieno stile Dolce&Gabbana. Amo la collezione primavera/estate (e anche quella autunno/inverno). Lo so, ne avevo già parlato qui a settembre dopo la fashion week milanese. Le loro sfilate sono continue cartoline dalla Sicilia. Quando sulla passerella sfilano donne parate come dei carretti, vestite con stampe di agrumi, pupi siciliani, maioliche di Caltagirone, rafia, corallo e crochet a profusione non puoi che sentirti in un film di Tornatore, in un quadro di Guttuso o semplicemente nell' isola in cui sei nata.



L'estate è alle porte e i maxi orecchini con le ruote a forma di carretto, pupi e mori sono un must. Per lo meno il mio. Datemi questi orecchini, un vestito a maxi righe rosse, un paio di zeppe, un foulard in testa e una borsa di paglia e io mi teletrasporto ad agosto a girare per Favignana, Taormina, Panarea. Insomma per l'isola. Non vi dico di comprarli. Ma se è possibile di ricrearli. Venerdì in un mercatino ho visto qualcosa di molto simile e ho subito pensato: "li compro". Un attimo dopo ho detto: "magari prima provo a farli. Semmai li compro". E poi sono entrata in fissa. Sarà perché sono nata alle falde dell'Etna con il sole sulla pelle, la salsedine pronta ad appiccicarsi sui capelli, gli agrumi che creano per le strade delle scie luminose, e i carretti e i pupi, resti di un passato che crea un identità.
Domenica mi sono fiondata in cantina a cercare qualcosa che mi potesse ispirare. E oggi li ho fatti.

Cosa vi serve?

-un carretto. Piccolo, grande. Che sia un souvenir buttato in qualche cassetto o da cercare in qualche mercatino delle pulci o in un rigattiere
-rafia colorata: rossa e gialla
- un nastro rosso, cucito su se stesso a formare un fiore
-colla, forbice, ago e filo
-ganci per orecchini e una catenella

Come farli?

Togliete le ruote dal carretto. Tagliate la rafia colorata e disponetela a raggiera in modo di alternare il giallo e il rosso. Mettete la colla sul lato posteriore della ruota e appiccicate la rafia. Per bloccare il tutto vi consiglio di incollare un cartoncino dorato, o l'involucro dorato di qualche cioccolatino. Una volta creata la prima parte create la coccarda rossa con un nastro rosso. Piegate i lembi a fisarmonica e passate un filo in modo tale da creare un fiore. Lasciate fuoriuscire il filo così da legarci la catenella.  Poi armate di pazienza passate il filo all'altra estremità della catena in modo da unirla al carretto. In fine fissare il gancio con il filo. E il risultato è questo.

STILE DOLCE&GABBANA

STILE DOLCE&GABBANA
STILE DOLCE&GABBANA

Non sono identici. Ma ricreano l'atmosfera. Sono un primo tentativo. Perché io non so aspettare. Penso e devo fare. I prossimi li farò seriamente. Mia mamma ha già avuto l'incarico di cercare un carretto grande. Se non avete un carretto per casa o non riuscite a reperirlo non disperate. Basta avere degli orecchini che non mettete più o che non vi piacciono. Pendenti, rotondi, quadrati. Come volete. L'importante è che potete annodarci vari fili colorati di rafia e creare una frangia coloratissima. Arrangiatevi con quello che trovate a casa come ho fatto io. Non ho comprato nulla. Li ho fatti a costo zero. Con un po' di fantasia, colla appiccicata sulle dita e tanta soddisfazione.

Vi lascio con delle foto della sfilata che siano d'ispirazione. E datevi alla pazza creatività.

PE 2013

ORECCHINI PE 2013









1 commento:

  1. belli, cercavo su google degli orecchini carretto siciliano e sono capitata sul tuo sito, mi sa che me li faccio anche io

    RispondiElimina