venerdì 22 febbraio 2013

INSTAGRAM PIC: SHOPPING, OUTFIT, DOLCI & REGALI DIMENTICATI

Presa da chissà cosa, entrata in letargo aspettando la primavera e il risveglio dei sensi avevo dimenticato di aggiornarvi su tante cose. Sulle novità del mio shopping on-line e quello parigino. Sui regali natalizi e su quelli del mio "vecchi-versario". Già, perché un giorno ne avevo 27 e poi 28. Ed è tutt'altra storia. Ti senti catapultata verso i trenta e non sai come frenare il tempo.

Scattare foto, per esempio. Ecco un modo per congelare gli attimi. E Instagram in questo è un ottimo alleato.


#CoseCheAvevoDimenticatoDiDirvi1: nonostante musei, monumenti pioggia e tour di boulangerie a Parigi ho avuto il tempo di comprare qualcosa. Un negozietto per le strade di Montmartre e tanti orecchini. Gli orari strambi (11-19) e la spedizione mirata per comprarli. Un'altro in zona Sorbona e un vestito in tema "color of the year". Tutto preso al volo proprio quando pensavo di tornare a casa a mani vuote.


#CheSiSappia: neanche il tempo di atterrare una cena mi attendeva perché i compleanni sono fatti per essere festeggiati. In modo originale aggiungo io. E una candela a forma di Tour Eiffel era quello che faceva al caso mio. Mi conoscete, perciò eviterò di dirvi che ho subito indossato i nuovi acquisti con l'aggiunta di una borsa ormai classica e un paio di scarpe zara (per non smentirmi) mai messe. I regali non sono mancati. Semplici e giusti come solo le amiche e le sorelle possono fare. Un maglione bianco, una collana-colletto, un bracciale e un profumo. Perfetti per stare insieme.



chloè

E in tema di regali: #CoseCheAvevoDimenticatoDiDirvi2: in un solo giorno, ovvero a Natale, sono stata  la regina degli orecchini. Quando le letterine cadono nel dimenticatoio accadono cose inspiegabili, congiunture di regali identici. Ma per gente come me questo non è un problema. Three is meglio che one. In un attimo la mia scatola raccogli orecchini ha avuto nuovi, graditi ospiti. Tra strass, plexiglass e chicche vintage.




#VeLoDico? Da buona recidiva quale sono, ho nuovamente comprato su Zalando. Se non altro perché avevo un buono da spendere. Ho appreso a spese mie che ho un rapporto complicato con il corriere ma non con il contenuto delle scatole che io, e sottolineo io, vado a ritirare. Soddisfatta delle mie nuove scarpe, poco nel mio stile ma comode e molto sporty-chic... non  ho pensato neanche un attimo di restituirle. Anzi, siccome non c'è due senza tre, presto correrò il rischio e farò un nuovo ordine. Chissà che non sia buona la terza.

paris je t'aime



#Sappiate, nel caso in cui vi stiate chiedendo perché sto abbondando con i dolci, che una volta  io affondavo il cucchiaino nella nutella ad ogni carenza di zucchero, coccole e co. Avendo deciso di rinunciarci fino a data da destinarsi, cerco nuovi escamotage, fonti di dolcezza e nuova ispirazione. Peccato non avere Ladurèe dietro l'angolo. Un macaron al giorno leverebbe il languorino di torno.


Nessun commento:

Posta un commento