giovedì 17 gennaio 2013

SHOPPING ONLINE SU SUPERDRY: COSA METTERE NELLA VALIGIA PER METE FREDDE

Meno quattro. No, non è il countdown che mi separa da Parigi. Piuttosto la temperatura centigrada che mi attende sotto la Tout Eiffel. Altro che "la vie en rose". Qua tocca munirsi per bene per quella che non sarà una vacanza ma un viaggio.

E non c'è viaggio senza valigia. Cosa mettere? Cosa portare? Questi i crucci di una donna che si rispetti. E poiché anche qui il gelo non scherza, fare shopping non è stato mai così facile da quando ho provato Zalando. Se anche voi come me state partendo per mete fredde sono certa che avrete bisogno di qualche consiglio. Questa volta mi sono imbattuta sullo shop on line di Superdry, per acquisti in pieno mood urban style.

Prima cosa. Urge giubbotto che sappia e possa tenerci calde. Meglio se ricoperta di pile all'interno. Una maxi sciarpa avvolgente. Meglio una tubolare che non lasci penetrare neanche una folata improvvisa di vento. I guanti #machevelodicoafare: loro, insieme all'accoppiata vincente cappello, sono gli amici inseparabili di donne previdenti e freddoline. Non abbiate paura di assomigliare all'uomo delle nevi così parate. Basta scegliere i capi giusti e i colori migliori per mantenere intatta la propria silhouette ed essere a prova di fotoricordo. E se non volete rovinare la vostra chioma ci sono sempre i paraorecchie che sono perfetti alleati contro il freddo. Giocate e puntate molto sugli accessori donne, per cambiare il vostro look da viaggio ogni giorno. Lo spazio in valigia non è mai abbastanza ma gli abbinamenti sono quasi infiniti.



Curato l'aspetto esterno bisogna pensare ai maglioni da indossare. Lunghi e pesanti. Così camminare sotto cieli uggiosi e climi rigidi non sarà un problema. Le t-shirt anche quelle per vestirsi a strati. Le scarpe comode. Banditi i tacchi. O meglio... un paio sono concessi. Non si sa mai, un'incontro casuale, una voglia improvvisa. 
Ma io lo so... e vi suggerisco sneakers e stivali da alternare, perché a furia di camminare potreste trasformarvi improvvisamente in una donna bisognosa d'aiuto. Dovreste rivedere gli itinerari immaginati e ridurre il giro di shopping.



La borsa. Quella deve essere ampia e soprattutto a tracolla. Per essere a prova di metropolitana e per supportare lo shopping convulsivo e inutile da souvenir.

Detto questo. Penso che siamo pronte a partire. O quasi. Io in viaggio festeggerò il mio ventottesimo compleanno. Quindi mi manca un vestito ad hoc per il mio Happy Paris_Birthday.


Nessun commento:

Posta un commento