martedì 24 luglio 2012

OUTFITS: REVOLUTIONARY STYLE CON FLAT & MAXI LUNGHEZZE



Tutto è iniziato quando ho ripescato dagli scatoloni una gonna lunga di lino color carta di zucchero risalente al 2000... l'anno del millennium bag, quando si temeva che tutto potesse andare in titl sempliciemente per l'allineamento sincrono di  quattro zeri. Dodici anni dopo, nell' anno in cui secondo la profezia Maya il mondo potrebbe terminare, io ritorno ad uno strano amore: sandali bassi e gonne lunghe. Stile Esmeralda nel "Gobbo di Notre-Dame" con tanto di bracciali e collane dorate tintinnanti.
Che c'è di strano (?!) direte voi. Nulla se conoscete la mia infinita sfilza di scarpe tacco decisamente 12  e la mia mania di comprarne sempre... di tanti colori e forme. 

Improvvisamente ho realizzato che nel mio tour di shopping pre e post saldi non ho comprato altro che abiti comodi. Niente scarpe ad eccezione di un paio di flat neanche tanto strabilianti, ma molto comode.
Se qualcuno di mia stretta conoscenza si imbattesse a leggere queste righe potrebbe stentare a riconoscermi.: quella che comprava pump dai colori più strani, trovava la prima occasione per metterle e non si stancava di girare per locali tra coktails e amiche. Ma capitano delle pause... anche la vita di una donna è fatta di stagioni. E se la moda nel suo ciclo vorticoso propone o impone tacchi, zeppe e pump io momentaneamente alzo bandiera bianca. E non perché improvvisamente non li ami più ma perché è così che mi va.

VESTITO OVS INDUSTRY - BORSA ROCCOBAROCCO - BRACCIALI MANGO

SCARPE TALLY WEIJL

Camminerei a piedi nudi su un prato. Ballerei scalza sulla sabbia. Salterei a piedi uniti su un qualsiasi solarium che profumi di salsedine. E in questa voglia di libertà non mi va neanche di indossare vestitini e shorts... quelli in pizzo di Zara aspettano ancora che io li sfoggi. Long dress, maxi gonne e pantaloni larghi sono tutto ciò che ho scelto in quest'ultimo periodo consapevole che non sono tacchi e gambe al vento che fanno la donna bella. Ma è indossare esattamente ciò si vuole anche se sembra l'opposto del tuo stile.
Perché se il cuore ha mille stanze il corpo può scegliere tra mille stili a secondo delle stagioni di una donna.

GONNA ZUIKI -  BORSA VINTAGE - BRACCIALE ANGELA CAPUTI


 

PANTALONI NO BRAND - BORSA BURBERRY




Nessun commento:

Posta un commento