venerdì 20 luglio 2012

IN FONDO AL MAR CON GLI ORECCHINI IBRIDI


La regola li vuole maxi, colorati e in plexiglass. IBRIDI è il loro nome e la loro natura è quella ironica dei fake, orecchini glamour che alludono alle grandi maison di moda ribaltandone il significato.
Le doppie C di Chanel per l'occasione stanno per cock couture e le doppie F di Fendi per fuck fashion.


CAMERA CON VISTA- Messina

BONU' BIJOUX-Catania

Ma l'estate richiede leggerezza e ispirazione marina. Non poteva mancare una SEA SILHOUTTES COLLECTION, chiaro omaggio al mondo acquatico. 
Ancore, timoni, polipi, pesci, stelle marine e cavallucci rigorosamente colorati e handmade. Basta vederli per sentire l'odore del mare e indossarli per vedere le onde sbattere sulla battigia. Perfetti per ogni occasione sono accessori che non passano inosservati e a cui sembra difficile resistere.





Nati dalla mente di Andrea Gangi, giovane creativo e designer catanese mosso dalla passione per la moda e la voglia di creare qualcosa di diverso e nuovo, gli accessori IBRIDI hanno fatto una lunga strada. La scommessa è stata aprire un negozio 5 anni fa in via S. Filomena 26 a Catania. Il risultato è stato travalicare i confini siciliani visto che gli orecchini sono stati ospitati in negozi a Roma, Pavia, Vicenza, Caserta e persino Barcellona. In vendita anche a Taormina, Messina, Enna, Reggio Calabria e presto anche a Siracusa. 

IL DESIGNER ANDREA GANGI

Teneteli d'occhio perché prevedo facciano una lunga strada. Con me sicuramente. Strano ma vero il mio incontro con Ibridi avviene sempre di notte... quando esco giusto per un drink e una passeggiata e mi ritrovo con un pacchettino nelle mani alle 10 di sera e non resisto e l'indosso neanche il tempo di passare la carta.


MY INSTAGRAM'S PHOTO
Shopping a Taormina- LA PETITE BAGAGERIE
E per i distratti riposto il primo acquisto... che non si scorda mai!









5 commenti:

  1. Sei sicura a sr,così retrogradi strano ke ci siano arrivati... 2 i negozi papabili, ma se pensi ke uno di questi solo da poco ha i cruciani e per di più solo , pensa pensa cosa potrà avere

    RispondiElimina
  2. Ma certo che sono sicura! Fonti dirette... se vuoi mi faccio dire il nome del negozio!

    RispondiElimina
  3. A prescindere dai prodotti di "Ibridi" che mi piacciono davvero tanto e anzi sono molto contenta di poterli trovare in un futuro immediato qui a Siracusa, trovo un attimino azzardato utilizzare il termine "retrogrado" per una città come Siracusa, che certamente non è una metropoli ma nemmeno merita tale aggettivo, specie se glielo si da per motivi, perdonatemi, tanto leggeri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione... ma mia sorella essendosi trasferita li ha un rapporto amore-odio! :) le piace è che ha qualche problema di adattamento.. :)comprendiamola!

      Elimina
  4. Sicuramente il mio è un rapporto di amore odio e cmq il mio commento aveva un tono assolutamente scherzoso nn pensavo ke qualcuno potesse prendersela, mi adeguerò :) e poi Siracusa è una città fantastica e su ciò ke ci sta intorno ke ho qualke riserva. Sorry...cmq da oggi anke permalosi

    RispondiElimina