martedì 10 aprile 2012

IL RICICLO CHIC: OVVERO COME RIUTILIZZARE I VECCHI GIORNALI DI MODA


Da Vogue a Marie Claire, da Glamour fino a Grazia e A: i giornali di moda si affollano e si moltiplicano. Tra mensili e settimanali la lista potrebbe essere lunga. Quando non fai altro che acquistare giornali, a sfogliarli e ad accatastarli uno sull'altro succede che gli anni passano e il numero comincia a diventare davvero imbarazzante. E l'ingombro anche. Come riutilizzarli senza sentirsi in colpa se dopo anni finiscono nelle pattumiere o negli orribili sacchi neri?
Io ho trovato un escamotage chic che non solo libera la mia fantasia e la mia creatività ma finisce per diventare un ottimo oggetto d'arredo.


Da me puoi trovare riviste in ogni angolo della casa: nel porta rivista; sopra il tavolo del soggiorno, negli scaffali della libreria, sul letto della mamma.... fino agli scatoloni in cantina. Una volta anche in cucina fino a quando non è arrivato il cane a distruggere ogni oggetto a portata di muso.
In ogni modo le riviste fanno un loro corso: tieni le più recenti a portata di mano fino a che senza accorgertene la moda vorticosa e il tempo tiranno ti fanno spostare le vecchie copie negli angoli più remoti per fare spazio ai nuovi arrivi. Succede così che senza neanche accorgetene ti trovi tra le mani un Elle del 2000, un Amica del 2004 e qualche vecchio Anna. La polvere li assale e la voglia improvvisa di ordine ti impone di fare un po' di pulizia. 
Capita però alle nostalgiche come me di non riuscire a separarsi neanche dagli oggetti, soprattutto dalle riviste.
Ma un trasloco mi ha imposto di sbarazzarmene, non senza prima sfogliarli di nuovo. 
E così ho scoperto (senza sorpresa) che 10 anni fa si usavano le stesse cose; che i colori gira e rigira sono gli stessi e che i profumi idem sono sempre quelli. Le immagini sono sempre belle e come nel recente Pinterest non puoi non notare e appuntare le più belle. Cominci a strappare i fogli più interessanti e idea.... scatta la voglia di collage di moda.


Ho raccolto così tante immagini, scritte&co che in un anno ho creato ben 5 quadri. 
Basta solo una forbice, tanti giornali, la colla vinilica e un bel quadro. Aggiungiamo 500 grammi di gusto personale, 200 grammi di creatività, un po' di tempo libero e voglia di relax. Mentre il mondo scorre tu stai li a creare il tuo angolo di moda. Componi il tuo giornale personale, come una vera stylist mixando insieme outfits, marchi, modelli e accessori. Il risultato è un quadro più che raro, unico. Ed uno specchio di se stesse perché in un modo o nell'altro anche gli oggetti parlano di noi.


Questo è il quadro che finalmente ieri è stato appeso.... e mentre io passavo il mio tardo pomeriggio di Pasquetta così, il mondo della moda e della tecnlogia continuava a girare e rigirare. Dopo un'anno Dior ha trovato il degno sostituto di John Galliano. Il nuovo direttore creativo è Raf Simons, il promettente stilista belga firmerà la collezione che a luglio sfilerà nella fashion week parigina. Ma è accaduto di peggio: Mark Zuckenberg, proprietario di Facebook, ha acquistato per 1 miliardo di dollari Instagram. Non poteva accettare che la gente condividesse più su Instagram che su Facebook?!? Motivazioni a parte speriamo che rimanga tutto lo stesso.... Le parole e le azioni volano ma le immagini restano!

Per la cronaca nessuno di questi quadri è stato creato con immagini tratte da Vogue. 
Le copie sono preziose. Non mi sognerei mai di strapparne neanche una pagina

1 commento:

  1. A quanto pare non sono l'unica ad avere casa invasa da riviste, giornali cataloghi xD hihi Davvero una bella idea questa di creare collage complimenti!! e devo dire anche un ottimo risultato sono davvero molto belli!
    Ma che base usi per realizzarli?
    Se ti va seguimi su instramgram ;) http://instagram.com/tery1717
    ..Un saluto! e complimenti x il blog :D

    RispondiElimina