domenica 1 aprile 2012

"THE CARRIE DIARIES": PUO' UN PREQUEL SODDISFARE LA MANIA DI "SEX AND THE CITY"?



E' la fine di un'era o meglio un salto indietro nel tempo. Sex and... il prequel! 6 stagioni e 2 film dopo possiamo con buona pace rassegnarci. "Sex and the city", il telefilm più amato dalle donne di tutto il mondo, non andrà avanti con un terzo film.
Purtroppo o per fortuna non vedremo una Carrie rassegnata al ruolo di mamma, con pappe e pannolini. Ma con un doppio salto carpiato verremo catapultati indietro nel passato, agli splendidi e punk anni 80 dove una Carrie diciottenne vive le "turbe" dei primi flirt, delle prime amicizie e si lancia nelle prime sperimentazioni con la moda. Nostalgiche e orfane di Carrie Bradshaw unitevi e se vi può bastare un surrogato di Carrie la troverete in Anna Sophie Robb.


La prima puntata di "The Carrie Diaries", tratto dall'omonimo libro di Candace Bushnell, andrà in onda a maggio nelle tv americane. E già impazza il toto scommessa? Sarà in grado Anna Sophie di tenere il confronto con Sarah Jessica Parker? Non ci sono dubbi... Carrie sta a Jessica Parker come Sex sta a "the city". Nessuna può prendere le sue veci. Le sue espressioni, le sue frasi e i suoi vestiti hanno fatto storia e ci hanno accompagnato nella nostra educazione sentimentale e  alla soglia dei "trenta" e oltre non ci interessano più di tanto i turbamenti adolescenziali. Quelli sono passati da un pò... e andiamo verso altro. E poi che senso ha tutto senza Big, senza Miranda e Charlotte?! Personalmente preferisco guardare e riguardare la serie che la 7d gentilmente continua a trasmettere!
 E se il mercato televisivo cerca di cavalcare l'onda del successo spolpando ancora dai libri di Candace per trovare nuovi spunti e nuovi incassi, quello immobiliare ci riporta alla realtà. L'appartamento di Carrie, con l'iconica finestra di fronte alla quale scriveva con il suo Mac e la scalinata testimone di numerosi incotri-scontri con Big, sono stati messi in vendita da Sotheby per la modica cifra di 9 milioni di dollari.


400 metri quadri divisi per 4 piani, 10 camere per 6 camini: sono questi i numeri della casa dei sogni di tante donne. Ecco solo acquistandola, e non interpretando il ruolo di una diciottenne si potrà davvero entrare nella pelle della fashionista più cool di New York.
Chi ha 9 milioni di dollari per acquistare lo stabile in Perry Street??
Io dopo il viaggio a New York oltre a portami la city nel cuore e nella testa, ho riempito la stanza di "cimeli". Per la serie se non puoi permetterti un'appartamento a New York porta New York nella tua stanza!





Nessun commento:

Posta un commento